GLI STILI E I RITMI DEL TANGO

abbraccio di tango

Milonghero

I ballerini sono piegati in avanti con i loro assi in equilibrio. Prende ovviamente il nome dalle milongas, come viene denominato un genere di locali tipici, ed i cui frequentatori vengono chiamati milongueros. Rappresenta l'evoluzione odierna sia dello stile orillero che di quello apilado, fusi in un modo di ballare più ricco e soddisfacente. Viene ballato in prevalenza nelle milongas centrali di Buenos Aires e di Montevideo. L'abbraccio è chiuso, a V capovolta, con contatto all'altezza del torace, i corpi inclinati in avanti, i piedi di un partner distanti da quelli dell'altro, con le parti superiori dei due corpi parallele fra loro (la spalla destra dell'uomo risulta vicina a quella sinistra della donna, analogamente la spalla sinistra dell'uomo è mantenuta altrettanto vicina alla spalla destra della donna). L'abbraccio chiuso, mentre richiede poco spazio e facilita la marcacion eseguita col corpo, rende difficile l'esecuzione di figure complesse da parte della donna e solo coppie di ballerini molto esperti riescono a combinare al virtuosismo. Da Danza Nuova il milonghero viene insegnato dalla coppia Massimetti-Buoni.
stile milonghero con osvaldo roldan
tango in stile canyengue

Canyengue

Si tratta di uno stile storico molto popolare fin dal 1880, ma che tuttora trova estimatori e viene insegnato da qualche maestro; il nome, termine “lunfardo”, significa “gente dei sobborghi”. Prevedeva passi veloci, su di un ritmo in 2/4 spesso sincopato; testa e corpo inclinati in avanti, abbraccio chiuso. Viene danzato in un intreccio di gambe che si allacciano in frequenti ganchos. Caratteristico è camminare molto spesso insieme fianco a fianco o in avanti. La posizione veniva spesso accentuata dalla mano sinistra dell’uomo, tenuta infilata in tasca, e della mano destra della donna appoggiata sul fianco destro.

Tango Salon

Questo stile, all' epoca, veniva ballato in maniera molto elegante, composta e lineare e tuttora viene ballato in questa forma nei locali più tradizionali e periferici dagli anziani ballerini. Lo stile salòn si è evoluto nel tempo fino ai giorni nostri mantenendo alcune delle sue principali caratteristiche, con i ballerini che adottano un abbraccio semiaperto. La coppia risulta sensibilmente aperta verso il lato sinistro dell'uomo, con la donna lievemente spostata sulla destra del partner, senza contatto all’altezza del torace. Col passare dei decenni il Tango salon ha grandemente arricchito il repertorio incorporando nuovi passi e figurazioni, favorito dall'alta qualità della musica, caratterizzata da un'elevata danzabilità (anche da parte di ballerini non esperti) grazie ad un ben avvertibile ritmo musicale in 4/4. Da Danza Nuova lo stile salon viene insegnato dall'Accademia Romana del Tango di Giampiero Cantore e Francesca Del Buono.

tango salon
tango nuevo stile moderno

Tango Nuevo

è una nuova forma di tango, che ha origine negli anni novanta, nella Buenos Aires della rinascita sociale. Può definirsi, una destrutturazione del Tango originario. Lo studio dei passi, delle posture, degli assi su cui sono costruite le figure è stata una grande rivoluzione, continuando ad evolversi e conquistando l'ostracismo di alcuni tangueros. Per alcuni non può considerarsi tango, ma una disciplina a sé stante, più vicina alla danza moderna. Grazie alle sperimentazioni di Gustavo Naveira e Fabian Salas, che fecero un’analisi strutturale del ballo, si divisero in modo sistematico i singoli movimenti delle “figure” del tango, studiando come si correlavano l’un altro e grazie a quali dinamiche potevano funzionare al meglio. Il risultato di questa destrutturazione del tango fu la creazione di un metodo didattico che consente di “costruire” il proprio tango, componendolo e scomponendolo in modo personale e quindi slegandosi dalle figure complesse passate dalla tradizione.
tango escenario esibizione

Tango Show

Si tratta di un modo di ballare pensato per la scena, lo spettacolo, l'esibizione. L'emozione della danza intimistica, spontanea e con una forte componente di improvvisazione, cede il passo alla ricerca della perfezione tecnica nell'esecuzione di figure di sempre maggiore complessità, quasi impossibili da improvvisare. Si attinge a tutto il repertorio disponibile nei vari stili e senza disdegnare l'introduzione di figure e passi estranei al Tango sociale, e mutuati, di volta in volta, dal repertorio latino-americano o da quello del balletto classico e moderno.

Altri ritmi del tango argentino

Milonga
è più rapida e allegra, anche nei testi delle strofe. Si tratta di un genere musicale più antico del tango, che incorpora molti dei suoi passi, ma a causa del suo ritmo il repertorio a disposizione è ridotto (ad esempio alcuni abbellimenti, che richiedono una pausa, sono impossibili). E 'suonato e ballato in 2 / 4 , piuttosto che lo standard 4 / 4. Esistono due modi per ballarla: la “Milonga lisa”, in cui si balla solo sul tempo, che risulta come un tango rapido e la “Milonga con traspié”, che è un modo di danzare diffuso in particolare a Buenos Aires. I danzatori nella Milonga con traspié lavorano sul tempo e sul controtempo. Non tutti i brani possono essere danzati con il traspié, soprattutto quelli più lenti, che non favoriscono l’accentuazione dei controtempi.

Vals, o Vals criollo, o Tango vals
è il tango ballato sulla musica Valtz (più precisamente, Valzer Viennese suonato con strumentazione da tango). E' una danza in 3/4, ballata nelle Milongas argentine. L’apparato tecnico del Vals ricorda molto quello del Tango, ma la danza è molto più fluida; il fatto che i danzatori marchino il primo dei tre tempi della frase ritmica, rende la danza regolare, rotonda. A volte, un cambio viene dato marcando imprevedibilmente il tempo in modo meno simmetrico.
Va comunque precisato che, anche nello stesso locale e nella stessa serata, i vari stili possono coesistere, alternandosi nella scaletta musicale gruppi di brani musicali di epoche diverse e di diversi generi, e che gli appassionati riconoscono come ballabili nell'uno o nell'altro stile, e di conseguenza li ballano in maniera diversa oppure si astengono dal ballare finchè non vengano di nuovo eseguiti brani del genere più gradito.
Il tango ti ha incuriosito? Continua a leggere...